Corto maltese

Corto maltese

martedì 16 gennaio 2018

Govinda


Govinda è il nome della divinità induista protrettrice del mondo e del Dharma, ho approfondito la sua storia qualche anno fa, quando, in giro per Firenze con mia moglie, abbiamo incrociato un gruppo di Hare Krisna che ci ha invitati nella loro comunità sulle colline toscane, un mondo a parte che mi ha riportato indietro nel tempo, quando 15 anni prima, mentre ero fuori dal negozio di dischi che gestivo all'epoca, mi ritrovai a parlare con un ragazzo vestito con un lungo saio, completamente rasato, fatta eccezzione per una treccina nella parte posteriore della testa, avvolto da un'aurea di pace e armonia che viveva in una comunità in toscana, la stessa dove sono finito casualmente un pò di anni dopo.
Govinda è anche il nome di una delle mie caprette ed è il titolo di una delle mie canzoni preferite.
Insomma è un tema ricorrente della mia vita e come recita la canzone sopra citata:

"Govinda jaya jaya
Gopanda jaya jaya
Radha ramanahari
Govinda jaya jaya".

GOVINDA VINCERA'!!!

Al contrario della maggior parte dei triathleti che tediano il mondo raccontando i loro allenamenti su fb o con le foto dei loro garmin (che palle....ma chi se ne frega) io preferisco parlare di altro.
Poche parole..... Ma con un minimo di identità.

Mio padre mi diceva sempre:"Zitti e pedalare!"

E allora ecco il video di "Govinda" dei Kula Shaker:

https://m.youtube.com/watch?v=9QZOHzWLF9w

Ed io intanto continuo a fare i salti mortali per allenarmi, come tanti altri triathleti, dividendomi tra famiglia, lavoro e sport.

:-)

"Tu devi essere come l'acqua, che arriva, si adatta alle cose e poi scivola via."
  Joystick (dal film "Nirvana")

Nessun commento:

Posta un commento